Una realtà
che rappresenta
1.500 aziende
e 26 categorie
nell'ambito produttivo, manifatturiero e dei servizi Confartigianato isontino: una grande risorsa del territorio
una GRANDE SQUADRA

scarica l'ultimo numero di Informaimpresa

Scarica l'ultimo numero per essere sempre aggiornato
Archivio arretrati

Marco Gobbo nuovo Direttore Generale di Confartigianato Gorizia

E’ una comunicazione veramente storica quella del Presidente Ariano Medeot che annuncia l’avvenuto cambio al vertice della direzione all’interno di “Confartigianato Gorizia”. Dopo diciannove anni di direzione infatti Bruno Gazulli ha ceduto il testimone nelle mani del suo successore dott. Marco Gobbo, che per due anni è stato al suo fianco come Vicedirettore. Nella nota che ufficializza la nuova nomina, Medeot desidera per  prima cosa esprimere, a nome personale e di tutta la Giunta che rappresenta, un sentito ringraziamento e profonda gratitudine al Direttore uscente Bruno Gazulli che in tutto questo tempo e particolarmente in quest’  ultimo difficile periodo ha svolto un ottimo lavoro; era stato chiamato a svolgere il delicato incarico dal Presidente Luciano Sacchetti ed ha vissuto in prima persona sotto la Presidenza di Del Neri l’importante e complessa vicenda della fusione provinciale delle due Associazioni avvenuta nel 2005. Lascia oggi un’Organizzazione certamente più forte e ben radicata sul territorio, che rappresenta circa la metà delle Aziende iscritte all’Albo degli Artigiani di Gorizia, oltre anche ad un importante numero di piccole imprese non artigiane che hanno scelto di aderire a Confartigianato. L’Associazione è presente con i suoi cinque uffici  e con la propria società di servizi Artis s.r.l. in tutto il territorio provinciale (Gorizia, Monfalcone, Gradisca, Cormòns e Grado) ed ha una struttura operativa complessiva che consta di oltre trenta persone. Al nuovo Direttore giunga invece da parte di tutti gli artigiani un sincero augurio di buon  lavoro all’insegna della continuazione e del consolidamento dei risultati fin qui raggiunti. 

Monfalconese, 48 anni, laurea in Legge, un passato da manager aziendale con particolari competenze nel marketing e comunicazione ed una solida precedente  esperienza alla Direzione provinciale e regionale di altra Organizzazione Datoriale. Questo in estrema sintesi il profilo professionale del nuovo Direttore di Confartigianato Gorizia che oltre a ringraziare tutta la Giunta per la fiducia ricevuta ha dichiarato: “Vivo questo incarico con grande orgoglio e consapevolezza delle responsabilità ed aspettative alle quali vado incontro; ho sempre ritenuto un vero onore lavorare al servizio di quella che per me è la parte migliore del Paese, quella miriade di micro e piccoli imprenditori che quotidianamente producono ricchezza ed occupazione portando avanti la propria attività in silenzio, lottando contro difficoltà di ogni tipo, ma cercando di non mollare mai, quasi fossero dei moderni eroi, anzi per me sono esattamente questo! Il mio principale obiettivo sarà modulare l’attività dell’Associazione in modo coerente ad un mondo produttivo e non solo, profondamente cambiato ed in grande difficoltà; come le aziende, anche le Organizzazioni Datoriali stanno cercando nuovi modelli organizzativi e nuove metodiche nell’erogazione dei servizi. Per quanto mi riguarda l’Associazione di Categoria, oggi più che mai, deve dare un segnale tangibile e preciso di sostegno alla propria base associativa, aiutando quest’ultima ad intraprendere un percorso che ne accresca la competitività e la capacità di visione e gestione del proprio business all’interno di mercati che quotidianamente evolvono in modo sempre più globalizzante. Confartigianato Gorizia, in tal senso, agirà da “facilitatore” di conoscenza, informazioni, opportunità, ma soprattutto relazioni; creare rete attraverso il confronto, la condivisione e la sintesi di interessi comuni può essere la strada per reagire a momenti estremamente difficili e complessi; percorso già sperimentato con grande successo in alcune nostre Categorie come la nautica o la meccanica”. “Per gestire nel migliore dei modi la Struttura e le tante incombenze” conclude il neo Direttore “sarò affiancato da Alida Franco, attuale responsabile dell’ufficio di Cormòns, che prenderà la Direzione Tecnica della nostra Società di servizi”.

 

 

TG FVG di Telefriuli: www.youtube.com/watch

 

Documenti allegati