Una realtà
che rappresenta
1.500 aziende
e 26 categorie
nell'ambito produttivo, manifatturiero e dei servizi Confartigianato isontino: una grande risorsa del territorio
una GRANDE SQUADRA

scarica l'ultimo numero di Informaimpresa

Scarica l'ultimo numero per essere sempre aggiornato
Archivio arretrati

Confartigianato apre alle piccole imprese il mercato della Corea del Sud

Confartigianato apre agli artigiani e alle Pmi italiane la strada di nuove opportunità in uno dei mercati asiatici più promettenti per le nostre esportazioni di merci e servizi, la Corea del Sud che, insieme a Cina, Russia, Giappone, India, rappresenta uno dei principali partner commerciali per i Paesi dell’Unione europea.

In occasione del decimo summit Asem, il vertice euro-asiatico in corso a Milano e che vede la presenza in Italia, in visita ufficiale, della Presidente della Corea del Sud, Park Geun-hye, il Presidente di Confartigianato Giorgio Merletti ha firmato un Protocollo d’intesa con Oh Young Ho, Presidente e Ceo di Kotra, l’Ente nazionale sud coreano che ha il compito di promuovere i rapporti economici e commerciali coreani con l’estero, con particolare attenzione alle esigenze delle piccole e medie imprese.

Obiettivo dell’intesa, promuovere scambi commerciali e rapporti di collaborazione imprenditoriale tra la Corea del Sud e le piccole imprese italiane.

“L’accordo – sottolinea il Presidente di Confartigianato Merletti – è parte delle iniziative che Confartigianato sta organizzando nell’ambito di Expo 2015 per promuovere nel mondo la qualità dei prodotti e dei servizi made in Italy. In particolare l’intesa con la Corea del Sud riveste importanza strategica per i piccoli imprenditori italiani ai quali apre spazi di partnership con un mercato dalle enormi potenzialità”.

Tra gli ambiti di collaborazione indicati nel protocollo d’intesa siglato da Confartigianato sono previsti attività di promozione commerciale e intensificazione dei rapporti tra piccole e medie imprese italiane e sud coreane, scambi di visite e missioni imprenditoriali in occasione di eventi e iniziative promozionali, attività di formazione sul modello produttivo delle Pmi italiane e su settori innovativi, identificazione di distretti produttivi e Associazioni imprenditoriali presso i quali svolgere attività di informazione e formazione di studenti e docenti coreani, definizione di settori-target, come la meccanica e l’arredo, in cui promuovere l’internalizzazione delle Pmi italiane.